Presepe, basta poco per la tradizione del Natale

Presepe, albero e il calore della tradizione

Presepe, albero e il calore della tradizione

Presepe, basta veramente poco per portare l’antica tradizione del Natale in casa vostra: un pezzo di legno, sughero e qualche pastore, quelli necessari protagonisti della grotta.

Al giorno d’oggi sono molti coloro che avrebbero piacere a portare in casa la tradizione del Natale che non sia solo il semplice alberello o qualche decorazione però non avendo l’Hobby dell’artigianato spesso si bloccano davanti a presunte difficoltà pratiche nel costruirsi un presepe fai da te.

Presepe su scatole

Presepe su scatole

Molti percorrono la strada più facile e si comprano un presepe già pronto, altri preferiscono ripercorrere la strada dei nonni costruendosene uno da soli con materiale comprato o di riciclo. Nonostante ciò che si possa pensare un presepe può essere costituito anche dalla semplice grotta con la sacra famiglia, bue ed asinello; detto ciò ognuno è libero di sbizzarrirsi come meglio crede e creare da se il presepe che più gli piace talvolta ricorrendo ad idee nuove come il presepe su scatole di cui abbiamo parlato in un precedente articolo.

In questo caso il nostro amico Francesco ha preferito ricorrere alla tradizione fatta di legno, sughero e muschio per costruire la classica grotta natalizia, vediamo quindi come procedere.

Presepe fai da te, la grotta

Presepe fai da te, la grotta

Innanzitutto procuriamoci il materiale necessario: un pezzo di legno da usare come base, a tal fine è possibile utilizzare qualsiasi tipo di legno di qualsiasi forma purché sia delle dimensioni adatte allo scopo; alcuni pezzi di corteccia di sughero grezzo o se preferiamo un pezzo abbastanza grande da poterne ricavare i pezzi necessari tagliandolo opportunamente; listelli di legno da usare all’occorrenza come struttura alla quale fissare il sughero; muschio secco; colla e chiodi a sufficienza. Per quanto concerne la colla possiamo usare colla vinilica o bostik, cerchiamo di evitare colle rapide poiché in genere non fissano bene in legno e sono molto più costose.

Il primo passo è proprio quello di creare una struttura elementare per la nostra grotta; sulla base fisseremo i listelli di legno, tagliati delle misure necessarie, utilizzando colla e se riteniamo opportuno chiodi. In quest’ultimo caso i chiodi verranno inseriti nel listello in obliquo in prossimità dell’estremità a contatto con la base; per fissare i listelli tra loro sarà invece più facile inchiodarli ma possiamo utilizzare anche solo la colla.

Presepe, la grottaUna volta realizzata la struttura provvederemo a ricoprirla accuratamente con la corteccia di sughero utilizzando pezzi delle misure necessarie fissati possibilmente solo con la colla; molto utile in questo caso anche la colla a caldo. Facciamo attenzione a ricoprire bene tutta la struttura utilizzando i pezzi di corteccia a nostra disposizione cercando di lasciare tra loro spazi esigui e non troppo larghi.

Una volta ultimata la copertura di sughero dobbiamo dare al tutto un aspetto naturale ed uniforme per quanto ci possa essere possibile pertanto provvederemo a riempire le fessure tra i vari pezzo di corteccia con il muschio; per prima cosa applicheremo uno strado i colla vinilica abbastanza abbondante nella fessura e vi andremo a fissare il muschio se necessario premendolo all’interno con un taglierino o altro utensile sottile.

A questo punto non ci resta che applicare del muschio sulla base ed all’interno della grotta fissandolo con la colla come già sopra descritto. Una volta essiccata la colla possiamo posizionare i nostri pastori (per i neofiti pastori sono chiamate in genere tutte le statuine del presepe ndr.), considerato il soggetto saranno sufficienti Giuseppe, Maria, il Bue e l’Asinello, qualche pastorello con le pecore, un angelo annunciatore ed ovviamente Gesù Bambino. Inutile dire che più ci allarghiamo con le dimensioni più diventa un vero e proprio presepe della cui costruzione abbiamo già parlato in altri nostri articoli.

Presepe, la Grotta della tradizione nataliziaInfine, se vogliamo dare al nostro piccolo presepe un po’ di luce, potremmo collocare su di esso una serie di lampadine o led colorate dello stesso tipo utilizzate generalmente per l’albero di Natale. Ecco fatto! Il nostro piccolo pezzo di tradizione del Natale è finito possiamo posizionarlo dove più ci piace in casa nostra. Buon Natale a tutti!

Taggato , , , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

  • Ricerche Sponsorizzate